Roma all'assalto, il Napoli si affida ad Ancelotti, la Juve ringiovanisce

Le principali trattative e affari già conclusi del mercato estivo della Serie A 2018

Verdi

Verdi

Redazione 10 giugno 2018Globalsport

Il mercato estivo della Seria A 2018 sta iniziando a prendere forma. La Roma è partita all’assalto chiudendo i primi tre acquisti: Coric, Marcano e Cristante dall’Atalanta. L’Inter, dopo il colpo Lautaro Martinez, ha preso due parametro zero di assoluto livello: de Vrij e Asamoah. Il Napoli, con Ancelotti in panchina, pianifica un grande mercato ed è quasi fatta per l’acquisto di Verdi dal Bologna. La Lazio pensa prima alle cessioni, intanto è vicinissima a Silvio Proto, portiere 35enne ex Olympiakos. La Juventus è in fase di ringiovanimento, mentre il Milan è bloccato dalla tegola Uefa, tutte le altre navigano a vista. Il mercato partirà il primo luglio per chiudersi alla vigilia del campionato, il 18 agosto.
- Juventus: arduo migliorare una macchina perfetta. Via Buffon, arriva Perin con Szczesny titolare, svecchiata la rosa con la partenza di Asamoah, Lichtsteiner (forse anche Marchisio), è stato riscattato Douglas Costa. C'è esperienza con Emre Can e gioventu' con Caldara e Spinazzola. Se parte Higuain assalto a Icardi, Lewandowski o Morata. Nel mirino Milinkovic-Savic, Darmian o Cancelo. Comunque, una grande Juve targata Allegri.
- Napoli: titubante Sarri, il club ha piazzato il grande colpo Ancelotti, che non si oppone alle partenze di Jorginho e Hamsik. Cambia il nucleo storico, possono arrivare Fabian Ruiz e Seri. In porta via Reina, favorito Rui Patricio. In attacco ci sono i nuovi Inglese, Verdi, Ciciretti e Younes, ma non resteranno tutti. In difesa interessano Lainer e Vrsaljko. Incuriosisce come Ancelotti aggiornerà il modulo di Sarri.
- Roma: Monchi scatenato con l'esperto Marcano in difesa, il giovane Coric e Cristante a centrocampo a rinforzare una rosa che potrebbe perdere Strootman o Nainggolan, a meno di un'offerta indecente per Alisson. Dubbi sul rinnovo di Florenzi.
Ora è caccia agli esterni: in arrivo Kluivert e forse Berardi con El Shaarawy in partenza dopo Bruno Peres. C'è fiducia nei recuperi di Karsdorp e Luca Pellegrini e nella valorizzazione di Schick.
- Inter: La Champions al fotofinish merita rinforzi e in rosa ci sono già gli svincolati De Vrij e Asamoah che blindano la difesa. La cessione di Kondogbia finanzia l'acquisto del promettente Martinez, destinato a far coppia con Icardi che vuole però 9 mln per restare. L'ipotesi di uno scambio con Higuain resta sotto traccia, intanto Spalletti ha dovuto rinunciare a Cancelo e Rafinha: vorrebbe Nainggolan, Chiesa o Malcom.
- Lazio: Pesa la delusione Champions. Andrà via Anderson per oltre 30 mln mentre per Milinkovic-Savic Lotito vuole oltre 100 mln. Per rimpiazzare De Vrij si cercano Acerbi e Glik, al posto di Anderson può arrivare l'iraniano Azmoun. In attesa dei soliti prodigi di Tare, scopritore di talenti a basso prezzo.
- Milan: bocce ferme in attesa dell'esame Uefa per restare in Europa (Mister Li cerca soci). Se i soldi arriveranno ci saranno altri innesti, oltre a Reina. Se andrà via Suso si pensa a Depay mentre in attacco si fanno ottimisticamente i nomi di Falcao e Zaza, a centrocampo di Fellaini. Ma tutto è prematuro.
Atalanta: Bilanci a gonfie vele con cui finanziare anche il nuovo stadio. Percassi gongola, si fida di Gasperini che ha individuato in Mancini l'erede di Caldara, mentre al posto di Spinazzola è arrivato il polacco Reca. Per 30 mln futuri è andato via anche Cristante, sondati Soriano e Castro.
- Fiorentina: dopo lo choc Astori e l'Europa sfumata i viola riscattano Pezzella, Biraghi e Laurini mentre partono Gaspar e Badelj (può arrivare Pulgar). In porta favorito Meret.
- Torino: due ritorni e un innesto. Rispunta Bruno Peres dopo il flop nella Roma, a centrocampo ecco il serbo Lukic, valorizzato al Levante. In difesa, a fianco di N'Koulou è in arrivo il brasiliano Verissimo. Con Belotti è un Toro da Europa.
- Sampdoria: Giampaolo perderà il talentuoso Torreira, destinato al Dortmund, mentre in difesa è arrivato dal Belgio il gambiano Colley. Se parte Zapata può arrivare Zaza, ma niente rivoluzioni.
Sono in movimento anche le altre squadre. Il Genoa ha preso Criscito e Marchetti, tratta Bertolacci e Mandragora. Il Bologna, in attesa di Pippo Inzaghi, ha ceduto Verdi, ha preso Dijks, vuole l'attaccante Gonzalez e due pupilli di Superpippo, Audero e Pinato. Il Sassuolo di De Zerbi può cedere Berardi, in arrivo Zaniolo e Djuricic. Il neopromosso Parma tratta Viviano, Hetemaj, Romulo e Caprari. Il Chievo di D'Anna ha riscattato Stepinski e pensa a Puscas, Simy e Falcinelli. La Spal ha riscattato Paloschi, Kurtic e Viviani e sta per chiudere con Scuffet e Valdifiori. Il Cagliari cerca riscatto ripartendo da Maran e da Daniele Conti: molto dipenderà dal futuro di Barella, intanto cercano Letizia, Sandro, Castro o Locatelli.
L'Udinese riparte dallo spagnolo semisconosciuto Velazquez, dovrebbero andar via, oltre a Maxi Lopez, Jankto, Maxi e Danilo ma il mercato è tutto da impostare.
L'Empoli di Andreazzoli infine, dopo il difensore polacco Marcjanik, pensa a Cataldi e a Borriello.