Un cerbiatto a due teste rinvenuto in Minnesota: un evento rarissimo

I gemelli siamesi sono nati morti ma si tratta comunque di un caso eccezionale dato che non si registrano casi di gravidanze siamesi portate a termine

Il corpo dei due cerbiatti siamesi

Il corpo dei due cerbiatti siamesi

globalist 14 maggio 2018

È molto raro che tra gli animali selvatici si verifichino nascite di gemelli siamesi, eppure è quello che è successo nelle foreste del Minnesota, dove due anni fa - ma la notizia è stata pubblicata solo oggi nella rivista scientifica The American Midland Naturalist - è stato rinvenuto il corpo di un cerbiatto a due teste, in realtà due gemelli siamesi dalla coda bianca, uniti da una colonna vertebrale che si divideva in due colli e due teste.


Il cucciolo è nato morto, ma è stato ritrovato pulito e in posizione naturale, segno che la madre ha cercato di prendersene cura prima di capire che non c'era nulla da fare. I piccoli infatti, come è risultato dall'esame dei polmoni, non hanno mai respirato. 


Gino D'Angelo, dell'Università della Georgia, ha dichiarato che si tratta di un fatto incredibilmente raro, tanto che la letteratura scientifica riporta solo 19 casi tra il 1671 e il 2006, ma mai si è trattato di gravidanze portate a termine. Il corpo dei due cerbiatti è stato inviato al Dipartimento delle risorse naturali del Minnesota, dove sono stati sottoposti ad autopsia, risonanza magnetica e tomografia computerizzata.