E' morto Andreas Perez, giovane promessa del motociclismo spagnolo

Il pilota 14enne della categoria Moto 3 non ce l'ha fatta. Aveva subito delle lesioni gravissime in un incidente sulla pista di Montmelò

Andreas Perez

Andreas Perez

Redazione 11 giugno 2018Globalsport

Andreas Perez, 14enne pilota spagnolo, è morto oggi.
Il giovane che era stato coinvolto in un incidente sulla pista di Montmelò, durante una gara del Campionato del mondo Junior nella categoria Moto 3, è deceduto oggi, riferiscono i siti spagnoli. Il ragazzo si è arreso di fronte alle gravissime ferite cerebrali riportate.


Il suo team, il Real Avintia racing, ha confermato la notizia del decesso che è avvenuto nell'ospedale di Sant Pau a Barcellona, dove era stato trasferito in elicottero subito dopo l'incidente.
Alla curva 6 del circuito catalano, lo sfortunato pilota è caduto ed è stato colpito da un collega che sopraggiungeva. Immediatamente soccorso, è stato trasferito in elicottero nell'ospedale di Sant Pau dove è stato ricoverato con lesioni cerebrali molto gravi: subito dopo gli è stata diagnosticata la morte cerebrale, ma il suo cuore ha continuato a battere fino a stamattina. Era tra le grandi promesse del motociclismo spagnolo.