Sbarcati ad Augusta 500 migranti, un centinaio i minori. Erano su tre gommoni

I profughi sono stati tratti in salvo grazie a tre differenti operazioni. Poi è arrivata in soccorso delle operazioni la nave Santa Maria della marina spagnola. Moltissimi i bimbi sotto i nove anni

Lo sbarco dei migranti ad Augusta

Lo sbarco dei migranti ad Augusta

globalist 14 aprile 2018

E' arrivata ad Augusta (Siracusa) la nave "Santa Maria" della marina militare spagnola, con a bordo 483 migranti soccorsi ieri in tre distinte operazioni. A bordo una settantina di donne e molti minori, una trentina dei quali sotto i nove anni. Erano stati tratti in salvo ieri nel Mediterraneo centrale ed erano a bordo di tre gommoni. Hanno preso parte alle operazioni di soccorso un'unità del dispositivo Eunavformed e un'unità dell'Ong Sea Watch. Si tratta di 324 uomini, 68 donne, un centinaio di minori, di cui 31 sotto i 9 anni. Provengono per lo più da Nigeria, Mali, Costa D’Avorio, Sudan, e Guinea Conacry e sono stati intercettati a bordo di 3 diversi gommoni ed erano stati presi a bordo della nave della Ong che, però, a causa delle condizioni pessime del tempo in peggioramento del numero di migranti a bordo e dell’assenza di una quantità sufficiente di acqua e cibo aveva dichiarato di non riuscire a raggiungere un porto italiano. Così la centrale operativa della Guardia costiera (Imrcc) ha disposto il trasbordo sulla nave della Marina militare spagnola “Santa Maria”, che fa rotta verso Augusta.