Appello per Aquarius: disumano farli arrivare a Valencia, portateli a Trapani

Il giurista ed attivista per i diritti dei migranti Fulvio Vassallo Paleologo denuncia le difficili condizioni

Nave Aquarius

Nave Aquarius

globalist 13 giugno 2018

Un appello che è stato lanciato dal giurista ed attivista per i diritti dei migranti
Fulvio Vassallo Paleologo: "Aquarius procede a fatica contro il mare in burrasca, ancora a ridosso della Sicilia, a sud di Marsala. La velocita con la quale avanza verso nord-ovest è di appena 5 nodi e mezzo. A questa velocità impiegherà almeno 6 giorni per arrivare a Valencia. Salvini sta imponendo un trattamento disumano ai migranti dopo quello che si può definire un respingimento illecito. I migranti erano stati soccorsi da mezzi della Guardia costiera ed erano già entrati in territorio italiano. La Aquarius deve entrare nel porto di Trapani, che si trova sulla rotta assieme alla Dattilo che la scorsa con altri migranti a bordo. Valencia non è raggiungibile, il piano Salvini è disumano. Vi prego, fate girare questa notizia, le agenzie di informazione danno solo notizie rassicuranti che non corrispondono alla situazione reale del mare".