Tenta di violentare due ragazze: arrestato un 39enne a Sciacca

L'uomo si è finto un militare, ha avvicinato due giovani in spiaggia e ha cercato di abusare di una di loro. Prima di allontanarsi l'ha colpita con un calcio. Rintracciato dai carabinieri ha confessato

Carabinieri

Carabinieri

globalist 13 giugno 2018

Ha avvicinato due ragazze siciliane di 18 e 19 anni nella spiaggia di Sciacca, in provincia di Agrigento, fingendosi un appartenente alle forze dell'ordine. Poi ha cercato di abusare di una di loro; infine, fermato dall'intervento dell'amica, è fuggito non prima di aver colpito una delle due con un calcio in faccia. Un romeno di 39 anni, V. B., è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata violenza sessuale e lesioni personali.
    L'episodio, secondo quanto raccontano le vittime, è avvenuto intorno alle 3 di notte in spiaggia. Sarebbero state avvicinate da un uomo dall'accento straniero, con una torcia in mano, che avrebbe detto loro di essere un militare. Dopo la tentata violenza sessuale e l'aggressione è scappato ma grazie alle indicazioni fornite dalle vittime, che hanno subito dato l'allarme con una telefonata al 112, i carabinieri hanno concentrato i loro sospetti sul cittadino romeno che abita in una casa diroccata non lontano dal luogo dove era avvenuta l'aggressione. L'uomo è stato portato in caserma e dopo alcune ore di interrogatorio ha ammesso le proprie responsabilità.