Di Maio, un anno fa: "Io sono del Sud, la Lega ci ha sempre insultati. Noi mai con loro"

Un anno fa, Di Maio sosteneva che mai il M5s avrebbe lavorato con la Lega. Un anno dopo, lui e Salvini lavorano insieme per formare un governo.

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

globalist 16 maggio 2018

"Prima di tutto, voglio rispondere con il paragone con la Lega. Io sono del Sud, faccio parte di quella parte d'Italia cui la Lega diceva 'Vesuvio, lavali col fuoco'. Non ho nessuna intenzione di far parte di un Movimento che si allea con la Lega Nord. Tutto il resto sono speculazioni giornalistiche".


A pronunciare queste profetiche e coerenti parole altri non è che Luigi Di Maio, meno di un anno fa, nel corso di una puntata di Porta a Porta andata in onda il 19 giugno 2017. Sotto trovate il video della puntata completa e la frase è pronunciata al minuto 12:38. 

E a chi sostiene che quella con la Lega di questi giorni non è un'alleanza, ma un 'contratto' qualunque cosa voglia dire, bisogna ricordare, un po' come si fa coi bambini un po' troppo cresciuti che si rifiutano di smettere di credere a Babbo Natale, che Di Maio stesso ha dichiarato che in questi giorni 'si sta facendo la storia' e la stanno facendo insieme lui e Salvini, M5s e Lega Nord. 

Può non piacere, ma la realtà dei fatti è che tante cose possono cambiare in un anno. Ma la faccia di bronzo di chi va al governo, quella rimane eterna nei secoli. 

Per fortuna, Internet non dimentica, nè questo video nè quello, più noto, in cui Salvini insulta i napoletani. Altri tempi, diranno gli inguaribili ottimisti. Ma onestamente sarebbe curioso sapere cosa ne pensa veramente quel Sud Italia cui Di Maio appartiene mentre vede il leader del loro Movimento sedere allo stesso tavolo di un leghista come Salvini.