"Fermate Virginia, per carità": l'ironia del web si scatena sulla Sindaca e lo Stadio

A finire nel mirino della rete le parole di Raggi, che rimarcava come lo stadio a Tor di Valle fosse "sempre più vicino".

Virginia Raggi

Virginia Raggi

globalist 13 giugno 2018

"Fermate Virgì, fermate per carità". "Che tempestività Virgi". E ancora "Ma non è che porti sfiga?". I social si scatenano contro Virginia Raggi, dopo il tweet pubblicato ieri dalla sindaca di Roma, nel quale i suoi follower venivano aggiornati in merito ai lavori per lo stadio della Roma.


Un post pubblicato anche su Facebook che a molti utenti è sembrato "profetico" visto che stamattina 9 persone sono finite in manette con l'accusa di corruzione nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica capitolina, su un'associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie di reati contro la Pa, nell'ambito delle procedure connesse alla realizzazione del nuovo stadio della società giallorossa.


A finire nel mirino della rete le parole di Raggi, che rimarcava come lo stadio a Tor di Valle fosse "sempre più vicino". "Stiamo lavorando senza sosta per accorciare i tempi - cinguettava la sindaca di Roma - e realizzare questa grande opera che porterà nuovi posti di lavoro e migliorerà la vita nel quadrante sud della città".


Frasi che sono bastate a far fioccare critiche e tanti commenti ironici. "Brava Virgì - scrive un utente - un gran successo sto tweet". "Adesso capisco - fa notare un altro - lo spostate a Regina Coeli". E ancora "Virgì, hai il dono della tempestività". Dello stesso tenore un altro utente: "Ah Virgì come era? 'Lo stadio della Roma si avvicina...'porti proprio sfiga!"