Morto il ciclista Michael Goolaerts: si era accasciato durante la Parigi-Roubaix

Il 23enne era stato subito soccorso e i medici gli hanno effettuato un massaggio cardiaco ai margini della carreggiata. Portato all'ospedale è morto alle 22.40.

Michael Goolaerts

Michael Goolaerts

globalist 8 aprile 2018

E' morto il belga Michael Goolaerts, caduto a terra nel secondo settore di pavé fra Viesly e Briastre durante la Parigi-Roubaix. E' rimasto vittima di un arresto cardiaco in bicicletta, finendo poi a terra. Dopo essere stato soccorso a bordo strada, si è spento all'ospedale di Lilla alle 22.40.


Il 23enne ciclista belga della Verandas Willems-Crelan era stato trasportato d'urgenza in ospedale in elicottero dopo l'arresto cardiaco.
Secondo la tv olandese (Nos) e quella belga (Sporza) il 23enne si è accasciato al suolo mentre era in sella, nel settore n. 28 di pavè fra Viesly e Briastre. Il 23enne è stato subito soccorso e i medici gli anno effettuato un massaggio cardiaco ai margini della carreggiata. Massimo riserbo sulle sue condizioni attuali.
Il manager del team Veranda Willems Crelan, Michiel Elijzen avrebbe parlato alla tv olandese (Nos) di "arresto cardiaco e perdita temporanea di coscienza".