Croazia nella storia: 2-1 all'Inghilterra e finale di Coppa del Mondo

Ai croati servono ancora i tempi supplementari per superare gli avversari, ma adesso il sogno balcanico è alla portata: Modric e compagni sono in finale dei Mondiali per la prima volta nella storia del loro Paese, li aspetta la Francia

L'esultanza della Croazia

L'esultanza della Croazia

Redazione 11 luglio 2018Globalsport

Si conclude il quadro delle semifinali, ad accedere alla finalissima di domenica prossima è la Croazia. Un verdetto non impossibile da immaginare all'inizio dei Mondiali ma sicuramente meno gettonato rispetto a quelli che volevano le big arrivare fino in fondo. Al contrario, le Nazionali top si sono fermate spesso e volentieri addirittura ai gironi e adesso è la Croazia a consacrarsi come big nel panorama mondiale. Eppure, la semifinale aveva sorriso all'Inghilterra già al minuto numero 5, quando Trippier aveva battuto Subasic su calcio di punizione. Gli inglesi conducono il gioco per gran parte della partita, con Kane che spreca però più di un'occasione e la Croazia che si salva in più di una situazione davanti alle giocate di Lingard e Sterling. I balcanici però non demordono e riescono a trovare il pareggio al 65' con Ivan Perisic, che devia in porta un bel cross di Vrsaljko. Si tratta di una vera e propria sveglia per la Croazia, che si fa sempre più pericolosa grazie alle incursioni dello stesso Perisic e dello juventino Mandzukic. Al 90' è ancora 1-1, si va ai supplementari: per la Croazia è la terza volta su tre partite nella fase ad eliminazione diretta. Ma stavolta niente rigori: a differenza di quanto avvenuto contro Danimarca e Russia, infatti, stavolta i croati riescono ad avere la meglio nell'extra time grazie al gol di Mario Mandzukic, propiziato al minuto 109 ancora una volta dal geniale assist di testa di Perisic. L'Inghilterra prova una reazione nel finale, ma la Croazia è galvanizzata e si avventa su ogni pallone, trascinata dal solito onnipresente Luka Modric. Al fischio finale il punteggio recita 2-1: è festa per i croati, saranno loro ad affrontare la Francia nella finalissima di domenica prossima. In lacrime invece gli inglesi, che avevano sperato di centrare un'impresa storica: per loro appuntamento a sabato per conquistare il terzo posto contro il Belgio.