I British Independent Film Awards ad American Honey e Io, Daniel Blake

A totalizzare il maggior numero di riconoscimenti è stato il film di Andrea Arnold, vincitore di quattro BIFA

American Honey

American Honey

A ricevere il maggior numero di riconoscimenti è stato il film di Andrea Arnold, vincitore di quattro BIFA (miglior film, miglior regista, miglior contributo tecnico - per la fotografia di Robbie Ryan - e miglior attrice protagonista a Sasha Lane). L'opera di Ken Loach - che si presentava con 7 nomination - si è aggiudicata invece il premio per il miglior attore protagonista (Dave Johns) e per il miglior attore esordiente (Hayley Squires).


Ricordiamo che, come Io, Daniel Blake, anche American Honey - che narra la storia di un'adolescente che si unisce a un gruppo di ragazzi senza famiglia che girano l'America - è stato apprezzato dal festival di Cannes, che gli ha tributato il Premio della Giuria.


Ecco la lista dei vincitori:


Miglior Film: American Honey


Miglior Regista: Andrea Arnold (American Honey)


Miglior Attrice: Sasha Lane (American Honey)


Miglior Attore: Dave Johns (Io, Daniel Blake)


Miglior Attrice non Protagonista: Avin Manshadi (Under The Shadow)


Miglior Attore non Protagonista: Brett Goldstein (Adult Life Skills)


Migliore Sceneggiatura: Babak Anvari (Under The Shadow)


Miglior Documentario: Notes On Blindness


Miglior Film Internazionale: Moonlight


Premio Douglas Hickox (per un regista esordiente): Babak Anvari (Under The Shadow)


Producer Rivelazione: Camille Gaitin (The Girl With All The Gifts)


Premio Discovery (scoperta): The Greasy Strangler


Outstanding Achievement in Craft (premio per il miglior contributo tecnico): Robbie Ryan, fotografia (American Honey)


Miglior cortometraggio: Jacked


Miglior attore/attrice esordiente: Hayley Squires (Io, Daniel Blake)