Sanremo 2019, Libero fa il cane da guardia di Salvini: "Bisio ha attaccato il ministro"

Dopo il monologo in cui Claudio Bisio ha cercato di smorzare i toni sulle polemiche degli scorsi giorni, ecco che subito Libero parte all'attacco

Claudio Bisio

Claudio Bisio

globalist 5 febbraio 2019
Nonostante di politico non avesse nulla, anzi, comunque Libero non perde mai occasione di tacere e ha deciso di attaccare Claudio Bisio, che con il suo monologo ha cercato di far entrare la tematica migranti a Sanremo, con un excursus tra le canzoni di Baglioni: "

"Baglioni è sempre stato un sovversivo: Passerotto è una presa di posizione chiarissima: immigrati restate qui. Lo ha detto 30 anni prima che arrivassero, e lui che li ha sobillati. Lui li stava aspettando, accoccolato ad ascoltare il mare.


Il passerotto è una specie animale che name in africa e migra in europa, perché i passerotti dei porti aperti o chiusi se ne fottono. Ha scritto una canzone dal titolo: Tutti qui. Capite? L’ha scritta anni fa. Faccio un appello ai giornalisti: dovevate leggere Baglioni perché è da sempre ossessionato dai migranti".
E Libero, come un cane da guardia pronto ad abbaiare, non perde tempo e titola: "Attacco furbissimo di Bisio, la politica sbarca a Sanremo". Sarà. A noi è parso più un debole tentativo di portare un sorriso a un'edizione già fiacca di suo.