Novanta voci a Venezia leggono il Diario di Anna Frank nel giorno del suo novantesimo compleanno

Il Campo del Ghetto nuovo ospita per tutta la giornata la maratona letteraria in memoria della 15enne ebrea vittima dellʼOlocausto

Due lettori

Due lettori

globalist 12 giugno 2019
Andrà avanti fino alle 21 nel giorno del compleanno di Anna Frank, 12 giugno, la maratona letteraria organizzata a Venezia in onore della 15enne ebrea vittima dell'Olocausto. Novanta voci si alternano al Campo del Ghetto nuovo nella lettura del suo "Diario" per celebrare quello che oggi sarebbe stato il suo 90esimo compleanno. Ad aprire la manifestazione, alle ore 10, come riferisce Il Gazzettino, quattro donne che hanno vissuto da vicino le discriminazioni e lo sterminio: Lia Finzi, Olga Neerman, Laura Voghera e Virginia Gattegno. A chiudere la lettura integrale del romanzo interverrà l'attrice Ottavia Piccolo.


Tra i lettori, tutti volontari, ci sono cittadini veneziani, famiglie, rappresentanti della cultura, giornalisti, studenti, insegnanti, librai, tra cui Chiara Carminati (Premio Strega Ragazzi 2019), Guido Sgardoli (Premio Strega Ragazzi 2019) e Andrea Valente (Premio Andersen 2013), Claudio Scarpa (Console dell'Uruguay), Ilaria Sotis (Radio RAI), Valentina Furlanetto (conduttrice di Radio24) e Federico Taddia (conduttore di Radio 24).
Il Console dei Paesi Bassi, Johan Verboom, ha letto un passo del Diario in olandese e altri brani saranno letti in tedesco, portoghese, ebraico.




Annelies Marie Frank, per gli amici "Anne", il 12 giugno avrebbe compiuto 90 anni, se non fosse stata uccisa in un lager nazista. In sua memoria, per oltre dieci ore, l'intero campo diventa un luogo di ascolto e racconto. Per non dimenticare.