Il capo della milizia libica ribelle: pronti a dare l'assalto a Tripoli

L'annuncio di Abdel Rahim Al Kani che ha prenunciato attacco sul quartiere di Abu Salim

Milizie libiche

Milizie libiche

globalist 2 settembre 2018

Un paese che non è mai uscito dalla guerra civile: le forze della 7/ma Brigata si apprestano a lanciare, "nelle prossime ore", un assalto sul quartiere di Abu Salim a Tripoli.
Lo ha annunciato il leader della Brigata, Abdel Rahim Al Kani, ai media locali. La Brigata "continuerà a combattere fino a quando le milizie armate non lasceranno la capitale e la sicurezza sarà ripristinata", ha sottolineato. Le forze della milizia "sono posizionate lungo la strada per l'aeroporto".
"Noi non vogliamo la distruzione, ma stiamo avanzando in nome dei cittadini che non riescono a trovare cibo e aspettano giorni in coda per avere lo stipendio, mentre i leader delle milizie si godono il denaro libico", ha evidenziato Khani.
La Brigata ieri ha assunto il controllo della zona di al Kurayema, e secondo il portavoce "i residenti erano costretti a pagare un tributo alla milizia 301". Il prossimo obiettivo sarebbe quello di mettere sotto controllo l'asse di Salah Eddine, dopo i violenti combattimenti di ieri.