Meranda, l'avvocato a Mosca con Savoini convocato dalla procura di Milano

Il professionista è indagato per corruzione internazionale e ieri è stato perquisito dalla Guardia di Finanza

Gianluca Meranda

Gianluca Meranda

globalist 18 luglio 2019
L'avvocato Gianluca Meranda, presente alla riunione al Metropol di Mosca, sarà ascoltato oggi dagli inquirenti dell'inchiesta sui fondi russi alla Lega.
L'avvocato Meranda risulta indagato, così come Gianluca Savoini, per corruzione internazionale e ieri la Guardia di finanza ha eseguito nei suoi confronti delle perquisizioni a Roma. Meranda nei giorni scorsi si è fatto avanti svelando "di aver conosciuto Gianluca Savoini e di averne apprezzato l'assoluto disinteresse personale nei pochi incontri avuti in relazione alle trattative. I restanti interlocutori all'incontro del 18 ottobre sono professionisti che a vario titolo si occupano di questa materia. (...). Nonostante gli sforzi delle parti, la compravendita (di petrolio, ndr) non si perfezionò".
Assistito dal difensore Ersi Bozheku può decidere di rispondere oppure di tacere di fronte alle domande dei titolari dell'inchiesta milanese, il procuratore aggiunto Fabio De Pasquale e i pm Sergio Spadaro e Gaetano Ruta. 
Rispetto all’ipotesi della possibile presenza di un quarto uomo all’incontro Meranda, contattato dai giornalisti, ha preferito glissare.