Ritrovato il pappagallo-partigiano che fischietta "Bandiera rossa"

Cipolla è tornato a casa: ha sentito la padrona intonare il suo inno preferito, "Avanti popolo alla riscossa".

pappagallo

pappagallo

globalist 15 febbraio 2019

La padrona di Cipolla, pappagallo calopsita, è riuscita a richiamare a sé l'animale perduto fischiettando in giro per Firenze "Bandiera rossa". Cipo, infatti, adora "Avanti popolo alla riscossa". Dopo aver tappezzato le strade di manifesti, in caso di avvistamenti. Ma più del passaparola ha avuto la meglio l'inno dei lavoratori: Cipo, ribattezzato il pappagallo-partigiano, ha risposto a quel richiamo familiare ed è così tornato a casa.




 


 




La storia misteriosa del "compagno" Cipo. Nessuno conosce la storia del pappagallo-partigiano, ma qualcuno deve pur avergli insegnato a fischiettare il tradizionale canto popolare dei lavoratori di sinistra. "Abbiamo provato a rintracciare il proprietario, ma non c'è stato verso – ha spiegato a La Nazionel'attuale proprietaria, Michela Rizzuti. – Le canzoni un po' vintage farebbero pensare a un anziano, ma chissà...".

Ma proprio quelle note hanno riportato il "compagno" Cipo a casa. "Non è la prima volta che scappa – ha aggiunto Rizzuti, – ha l'istinto del fuggitivo, ma poi ha paura di restare solo. Così ho individuato l'albero dove si era rifugiato perché fischiavo e lui rispondeva agitato".