Labrador lasciato in macchina a 40 gradi, la Polizia lo salva e denuncia i proprietari

Succede a Napoli: la Polizia ha condiviso il video del salvataggio, ma molti li accusano ancora della morte del Pitbull Rocky, ucciso da un poliziotto lo scorso 14 luglio

La polizia con il cane

La polizia con il cane

globalist 2 agosto 2019
Un labrador era stato lasciato chiuso nell'abitacolo di una macchina, con 41 gradi. Come scrive si twitter la Polizia di Stato, che allega ancha un video, i poliziotti del reparto prevenzione crimine di Napoli hanno rotto il finestrino, salvando l'animale e affidandolo alle cure dei veterinari della Asl. 


I proprietari, dei turisti stranieri, sono stati denunciati. Nei commenti, accanto a chi loda il gesto della polizia, c'è anche però chi ricorda il triste episodio di Rocky, il pitbull ucciso lo scorso 14 luglio da un poliziotto, sempre a Napoli. L'animale, che era sceso per strada al seguito del suo padrone - un uomo in stato di agitazione -, spaventato dal tafferuglio aveva blandamente morso la scarpa di uno degli agenti. Secondo quanto si vede in un video, poi rimosso, un agente ha sparato a Rocky prima a una zampa e poi al torace. Il cane ha avuto giusto il tempo di allontanarsi vicino a un portone, poi è morto. L'episodio ha scatenato un'ondata di indignazione sul web.