In vendita una maglietta pro-femminicidio: Carrefour nella bufera

L’azienda Skytshirt ha prodotto una t-shirt nella quale si mostra un uomo che butta una donna da una finestra. E sotto: "Problem solved"

La maglietta pro-femminicidio

La maglietta pro-femminicidio

globalist 26 ottobre 2019
Non si tratta solo di cattivo gusto ma di vera e propria irresponsabilità e imbecillità.
Mentre ci sono tanti sforzi per combattere una cultura misogina che legittima femminicidio e violenze sulle donne, mentre tanto ancora c’è da fare sul terreno sociale e culturale ecco una maglietta in vendita a Carrefour che legittima le violenze: un uomo che getta una dona dalla finestra e corro la scritta ‘Problem solved’, ossia problema risolto.
Possibile?
Subito sono partite le accuse: “È gravissimo che un’azienda produca magliette che incitano al femminicidio. Ancora più grave che una nota catena di supermercati si metta a disposizione per distribuirle". Lo dichiara la senatrice Pd Valeria Fedeli, capogruppo in commissione diritti umani.
"In un Paese dove ogni 72 ore una donna viene uccisa, la mercificazione di una tragedia di queste dimensioni è un fatto intollerabile. L’azienda Skytshirt fermi subito la produzione e Carrefour Italia ritiri immediatamente il prodotto dai propri negozi", conclude.
Ha aggiunto Monica Cirinnà: Ho appena visto questa maglietta in vendita al @CarrefourItalia. Se una donna parla troppo, meglio liberarsene?L’azienda sposa questo messaggio? Gravissimo, specie in un paese in cui la violenza contro le donne è notizia di ogni giorno. Chiariscano, o dovrò buttare la mia tessera.
La denuncia e l’invito a fare pressioni su Carrefour era partita della Rete delle donne.