L'Usigrai a fianco di Valerio Lo Muzio: "Da Salvini un attacco inaccettabile"

Il sindacato dei giornalisti Rai vicino al cronista insultato da Capitan Nutella: "Lo Muzio. L'attacco e le insinuazioni del Ministro dell'Interno, Matteo Salvini sono di estrema gravità.

Salvini non risponde alle domande sulla moto d'acqua

Salvini non risponde alle domande sulla moto d'acqua

globalist 2 agosto 2019
Prima lascia che una moto d’acqua della polizia venga abusivamente utilizzata per far fare una passeggiatina al figlio. Poi la scorta o chissà chi cerca di impedire al giornalista di lavorare, con un comportamento chiaramente discutibile.
E il ministro invece di dare conto di cosa è accaduto cosa fa? Insulta il giornalista colpevole di aver fatto bene il suo lavoro e di aver smascherato l’arroganza del potere che di cambiamento non ha nulla ma, al contrario, è un concentrato del peggio del passato.
"L'Usigrai esprime solidarietà al collega de la Repubblica Valerio Lo Muzio. L'attacco e le insinuazioni del vice presidente del Consiglio e Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, è di estrema gravità. Che un esponente di governo impedisca ad un giornalista di fare domande è semplicemente inaccettabile. La libertà di stampa e i valori costituzionali si difendono con l'unità e la compattezza. Quindi, l'auspicio è che di fronte a episodi del genere tutti i giornalisti lascino la conferenza stampa". E' quanto si legge in una nota dell'Esecutivo dell'Usigrai.