Libero rispolvera l'odio contro i "terroni": un golpe dei meridionali

L’ormai certezza del Conte-bis al governo diventa l’occasione per il quotidiano Libero di tornare a cavalcare un concetto che aveva aveva già espresso qualche mese fa.

La prima pagina di Libero

La prima pagina di Libero

globalist 29 agosto 2019
Ennesima prima pagina di Libero imbarazzante. Dopo Raggi, Greta e i gay, a finire nel mirino del giornale diretto da Vittorio Feltri sono i meridionali. “Ennesima conferma, a comandare è il Sud“ è il titolo della prima pagina del giornale. Il sottotitolo non è da meno: “I meridionali si sono impadroniti del Paese con una secessione di fatto: occupano il Governo giallo-rosso e tutte le principali posizioni di potere". Ovviamente è partita la polemica via social.