'Non dovevi sposare nostra figlia': i genitori ordinano un agguato con l'acido

Indagini sono in corso per identificare gli autori materiali delle aggressioni, avvenute il 23 febbraio scorso a San Gimignano e il 19 aprile a Torino.

'Non dovevi sposare nostra figlia': i genitori ordinano un attacco con l'acido

'Non dovevi sposare nostra figlia': i genitori ordinano un attacco con l'acido

globalist 11 maggio 2018

 Hanno ordinato l'aggressione con l'acido del futuro genero perchè contrari al matrimonio della figlia con questo uomo, più grande di lei di oltre 20 anni. E' quanto ricostruito dai carabinieri di Poggibonsi (Siena) che hanno arrestato una coppia, di 54 e 45 anni, per le lesioni subite al volto dal 48enne. 


I due avevano da subito ostacolato la relazione, dando il via a una incredibile catena di persecuzioni verso l'uomo e la stessa figlia. Danneggiamenti alla macchina, con la scritta "pedofilo", insulti e minacce con qualsiasi pretesto. La situazione è precipitata nel febbraio scorso, con il primo assalto con l'acido il 23 febbraio. Il quarantottenne, in quei giorni ospite di alcuni conoscenti a San Gimignano (Siena), si trovava a bordo della sua quando uno sconosciuto ha affiancato la vettura e gli ha lanciato contro dell'acido gridando "pedofilo". Ferito in modo non grave, ma terrorizzato, ha convinto la moglie a seguirlo da altri parenti a Torino, per sfuggire ai folli piani di vendetta della coppia. Ma non è bastato.


Lo scorso 19 aprile l'aggressione si è ripetuta in fotocopia, in questo caso però con gravi conseguenze: lavittima è stata centrata al volto, riportando danni permanenti. I carabinieri di Poggibonsi, agli ordini del maggiore Sergio Turini, hanno subito raccolto la segnalazione e avviato indagini a tappeto, trovando in breve prove considerate schiaccianti a carico dei due coniugi: nei giorni scorsi sono finiti in manette in esecuzione di una misura di custodia cautelare, con l'accusa di lesioni gravissime. Accertamenti sono ancora in corso per identificare gli esecutori materiali dei raid.