Quindicenne denuncia uno stupro al mare: fermati due uomini

La ragazza era con gli amici sulla spiaggia di Torre dell'Orso. Poi sarebbe andata da sola nella pineta e qui la violenza. Fermati due cittadini del Gambia che negano ogni addebito

La spiaggia di Torre dell'Orso, in provincia di Lecce

La spiaggia di Torre dell'Orso, in provincia di Lecce

globalist 13 agosto 2018

E' stato denunciato per violenza sessuale in concorso un immigrato richiedente asilo del Gambia, di 22 anni, accusato di avere violentato nella notte di San Lorenzo con un altro uomo una turista torinese quindicenne nella pineta di Torre dell'Orso a Melendugno. La giovane, che ieri mattina aveva chiamato i carabinieri dopo essersi risvegliata in una tenda nella pineta, lo avrebbe riconosciuto.
Il giovane ha negato l'accaduto e si è reso disponibile anche al prelievo di campioni biologici. La ragazza ha raccontato di essere stata aggredita da due uomini di origine africana la notte di San Lorenzo dopo essersi addentrata nella pineta allontanandosi dal gruppo di amici che era sulla vicina spiaggia. Ha detto di essersi poi addormentata nella tenda avendo prima assunto sostanze alcoliche. I carabinieri stanno cercando di identificare l'altro presunto aggressore. La giovane, che sta trascorrendo le vacanze a casa dei nonni, è stata soccorsa e visitata nell'ospedale di Scorrano (Lecce).