Rissa la sera di Halloween sul treno Roma-Lido: aggrediti un uomo e una donna

E' successo la sera di Halloween. Fermati i due aggressori, entrambi ucraini. Le testimonianze dei passeggeri: "sembravano delle belve, erano due energumeni infuriati pronti a prendersela con chiunque"

Rissa choc sulla Roma-Lido: in due aggrediscono un uomo e poi una donna intervenuta in sua difesa

Rissa choc sulla Roma-Lido: in due aggrediscono un uomo e poi una donna intervenuta in sua difesa

globalist 2 novembre 2018

Hanno prima insultato e poi picchiato brutalmente e senza motivo un cittadino indiano e una donna che era intervenuta in sua difesa su un vagone della Roma-Lido, il treno che collega la capitale con Ostia. Protagonisti della selvaggia aggressione due uomini, entrambi di nazionalità ucraina.
E' successo la sera di Halloween, all'altezza della stazione di Casal Bernocchi. Il tutto ripreso in un video: immagini choc diventate virali sui social dopo la pubblicazione sul gruppo Riprendiamoci Roma. Erano da poco passate le 21 quando su uno dei treni in direzione Roma un cittadino indiano è stato avvicinato da due uomini di nazionalità ucraina in visibile stato di alterazione. Ad assistere alla scena anche una donna che è rimasta leggermente ferita.
I due hanno iniziato a discutere animatamente con il cittadino indiano per una borsa. E dalle parole sono passati ai fatti aggredendolo e malmenandolo con pugni e schiaffi. A quel punto è intervenuta la donna, anche lei ucraina, per cercare di dividere i tre. Ma nel corso della colluttazione anche la donna è stata spintonata ed è caduta a terra, provocandosi alcune escoriazioni.
Sul vagone della metro si è scatenato il panico tra i passeggeri: "sembravano delle belve - ha commentato uno di loro - erano due energumeni infuriati pronti a prendersela con chiunque".
"Vieni qua", si sente nel video, e poi le grida dei passeggeri "No, fermi". Qualcuno piangeva, qualcun altro ha cercato di fermare il treno, mentre altri passeggeri che sono scesi dalla carrozza hanno avvertito prima gli operatori della sicurezza in banchina e poi hanno allertato i carabinieri.
Sono intervenuti i militari della stazione di Acilia che hanno individuato e bloccato i due aggressori invitandoli a scendere. Hanno soccorso la donna e ascoltato la testimonianza del cittadino indiano. Né la donna, né l'aggredito hanno voluto sporgere denuncia per quanto successo. "Ci riserveremo di farlo nei prossimi giorni", hanno detto ai carabinieri.