Spogliato, picchiato e umiliato in piazza, bullismo omofobo contro un 17enne di Brindisi

Il fatto è avvenuto lo scorso 5 novembre, ma il ragazzo ha denunciato i suoi aggressori, che ora sono accusati di tre capi di imputazione

Bullismo

Bullismo

globalist 10 novembre 2018

Lo hanno trascinato a forza in una piazzetta di Brindisi, gli hanno abbassato i pantaloni e lo hanno umiliato e picchiato davanti a tutti, rivolgendogli insulti omofobi e filmando tutto con il cellulare: la vittima di questo vile atto di bullismo è un ragazzo di 17 anni, i carnefici un 20enne e un 18enne che sono stati denunciati per violenza privata e diffamazione, oltre che per atti di bullismo. 


L'aggressione sarebbe avvenuta lo scorso 5 novembre. A quanto si apprende, il 17enne sarebbe stato intercettato nel tardo pomeriggio dai due giovani nel rione Commenda di Brindisi, e portato in una piazza della città per essere umiliato in pubblico e filmato. Indagini dei carabinieri sono in corso per verificare la posizione anche di altre persone coinvolte nella vicenda.