Auto contromano sulla strada statale: sei morti in Lombardia

Scontro frontale in Valtellina, morti gli occupanti delle due vetture: le vittime di età compresa fra i 20 e i 52 anni

Auto contromano sulla strada statale: sei morti in Lombardia

Auto contromano sulla strada statale: sei morti in Lombardia

globalist 17 dicembre 2018
Sei morti in un drammatico incidente stradale in Lombardia. E' successo in uno scontro frontale tra due auto avvenuto ieri sera lungo la Statale 38 dello Stelvio, in Valtellina, in territorio di Cercino. Nell'impatto hanno perso la vita i cinque occupanti di una Fiat Panda, di cui quattro residenti a Tirano (Sondrio) e uno a Bologna, e il conducente della Fiat 500 X, quest'ultimo residente a Como. Un drammatico bilancio di sei vittime di età compresa fra i 20 e i 52 anni.
Lo scontro frontale è avvenuto all'altezza dello svincolo dove la strada passa da doppia corsia per senso di marcia a corsia unica, appena prima del nuovo tratto da poco inaugurato della variante di Morbegno: una delle due vetture ha effettuato l'accesso allo svincolo in contromano. Il violento impatto ha causato l'incendio della Fiat 500 X a bordo della quale c'era il solo conducente, Andrea Gilardoni, di 52 anni di Como, estratto dall'abitacolo morto dai Vigili del fuoco.
Morti sul colpo anche tutti i cinque occupanti dell'altra vettura, una Fiat Panda: la conducente Jessica Capelli, 26 anni, di Tirano, con i passeggeri Giada Zerboni, 33 anni, Nicola Porte, 20 anni, Cristian Magaroli, 36 anni, anch'essi di Tirano, e Simone Silvagni, 42 anni, di Bologna.
Sul luogo del tragico incidente, oltre agli agenti della Polstrada, sono intervenute diverse squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di Morbegno e del Comando provinciale di Sondrio che hanno lavorato sino a notte fonda. Per ora, le condizioni delle vetture hanno impedito di stabilire con certezza quale si sia immessa contromano nello svincolo.