Giovanni Muciaccia ironico sulla lista di Di Maio: "mi sa che ha guardato un po' troppo Art Attack"

Lo storico conduttore del programma per bambini, diventato celebre con il suo tormentone 'fatto'?' prende in giro la lista di Di Maio sulla legge di bilancio

Giovanni Muciaccia

Giovanni Muciaccia

globalist 21 dicembre 2018

Chi è stato bambino tra la fine degli anni '90 e l'inizio dei 2000 ha trascorso ore davanti alla televisione in compagnia di Giovanni Muciaccia, lo storico conduttore di Art Attack, che con il suo celebre 'fatto?' era diventato anche oggetto di una spassosa parodia di Fiorello.
E quando ieri Di Maio ha postato la lista dei venti provvedimenti contenuti nella legge di bilancio con accanto scritto 'fatto' tutti abbiamo pensato a Muciaccia.
Ci ha pensato anche lui stesso, che infatti ha scritto ironicamente su Facebook: "ho idea che Luigi Di Maio abbia un po' esagerato nel guardare Art Attack da piccolo". 
La lista di Di Maio è diventata subito virale sul web, provocando reazioni ironiche ma anche qualche approccio più serio, che ha già identificato innanzitutto un errore nella data (c'è scritto legge d bilancio 2018, quando è 2019 dato che si riferisce all'anno prossimo), e poi in generale è stato fatto notare come quel 'fatto' non ha alcun valore, dato che il Parlamento non ha ancora approvato la manovra.