È di un senzatetto tunisino il cadavere emerso dal Tevere

Il corpo era stato ritrovato mercoledì 19. L'autopsia stabilirà le cause della morte

Il cadavere sulla banchina del Tevere

Il cadavere sulla banchina del Tevere

globalist 22 dicembre 2018
È di un senzatetto tunisno di 62 anni il corpo ritrovato mercoledì 19 dicembre sulla banchina del Tevere all'altezza di largo Marzi, a Testaccio. Gli investigatori sono risaliti alla sua identità tramite l'esame delle impronte digitali. 
Il cadavere era in un avanzato stato di decomposizione e il corpo era dilaniato dagli animali. L'autopsia stabilirà le cause della morte.