Caserta, uccisi due ragazzi da un pirata della strada: sul posto nessun segno di frenata

I due erano originari del Gambia e del Senegal. La mancanza di telecamere sul posto rende difficile ai carabinieri ricostruire la dinamica dell'incidente

Volante

Volante

globalist 3 febbraio 2019
Due ragazzi di circa 20 anni, originari uno del Gambia e uno del Senegal, sono stati investiti e uccisi in provincia di Caserta da un auto che si è data alla fuga. I due ragazzi erano a bordo delle loro biciclette sulla statale 7 bis, nel tratto che conduce dalla Nola-Villa Literno a Capua nei pressi di Teverola. Erano le prime ore della mattinata quando è avvenuto l'incidente mortale.
Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Aversa. Dai primi accertamenti sembra che non ci siano segni di frenata in corrispondenza del punto in cui i due stranieri sono stati travolti. Non sono ancora stati trovati testimoni e pare che nella zona non ci siano telecamere che potrebbero chiarire la dinamica dell'incidente.