Massacrarono Marino per una panda in doppia fila, oggi la Raggi parcheggia in divieto di sosta

Divieto di sosta, passo carrabile e parcheggio sul marciapiede: ma per la sindaca di Roma niente multa

L'auto della Raggi

L'auto della Raggi

globalist 7 aprile 2019

Nuova gaffe per la sindaca Virginia Raggi che è stata 'pizzicata' con l'auto in divieto di sosta in via delle Benedettine 10, in zona Monte Mario. La sindaca aveva deciso di fare visita alla scuola Steiner Il Giardino dei Cedri e ha lasciato l'auto del Campidoglio sotto il segnale della sosta vietata, per circa altre due ore. 
La vettura, tra l'altro, è stata lasciata davanti a un cencello con passo carrabile e parcheggiata sul marciapiede. 
Immediati i commenti dei romani, che ben ricordano il trattamento riservato a Ignazio Marino per la sua panda in doppia fila: "Non je ne va bene una. Pora Virgy, non puoi lasciare la Panda in doppia fila che… ah non è una Panda", scrive ironicamente un utente sui social.
In ogni caso, per la sindaca non è prevista comunque alcuna multa. 
"Ma quale fake news. Le immagini sono chiarissime, inoppugnabili: l'auto della sindaca Raggi era in divieto di sosta. È questo l'esempio che viene dato ai cittadini? La sindaca chieda scusa e paghi la multa. La verità è che questi 5Stelle sono arroganti e peggiori della vecchia "Kasta". E spero anche che il capogruppo 5Stelle, Pacetti non abbia la patente, altrimenti dovremmo tutti preoccuparci". Lo dichiara in una nota Enzo Foschi, vicesegretario del Pd Lazio.