Liquido infiammabile nella macchina di una giornalista, sospetta intimidazione dei Casamonica

La giornalista dell'Espresso Floriana Bulfon è stata già in passato minacciata dal clan

Floriana Bulfon

Floriana Bulfon

globalist 8 aprile 2019

È stata ritrovata una bottiglia di plastica con del liquido infiammabile nell'auto della giornalista dell'Espresso Floriana Bulfon e i sospetti ricadono immediatamente sul Clan dei Casamonica, che già in passato aveva minacciato la giornalista. 
Sul posto, il quartiere San Giovanni di Roma, è arrivata la polizia per dei rilievi, chiamata dalla stessa Bulfon. 
La giornalista si occupa da tempo di inchieste sulla criminalità organizzata e di terrorismo internazionale. È stata lei a seguire la vicenda del Roxy Bar. Lo scorso luglio era stata minacciata insieme ad un collega da alcune donne della famiglia Casamonica dopo il maxi-arresto di alcuni membri del clan.