Lucano affronta il processo mentre Salvini scappa: "Vado avanti con coraggio"

Il sindaco sospeso di Riace a giudizio per la gestione dei migranti nel comune calabrese

Mimmo Lucano

Mimmo Lucano

globalist 11 aprile 2019
Sarà processato. Ora è ufficiale, dopo il rinvio a giudizio dispostoda Gip.
"Vado avanti con coraggio". Così il sindaco 'sospeso' di Riace Mimmo Lucano ha commentato la notizia del rinvio a giudizio per lui e altri 26 indagati nell'inchiesta 'Xenia' sulla gestione dei migranti nel Comune calabrese.
"Dimostreremo che la verità si fa luce da sola", aggiunge Lucano riferendosi alla prima udienza fissata per il prossimo 11 giugno.
Lui a testa alta affronterà il processo mentre il suo detrattore principale, ossia Salvini, si è fatto proteggere dall'anticasta che è diventata casta.