Noemi è ancora molto grave

La piccola, sottoposta questa mattina a una nuova Tac polmonare con contrasto, ha evidenziato "una buona funzionalità del polmone destro, mentre permangono le criticità a quello sinistro".

Il luogo in cui è rimasta ferita Noemi

Il luogo in cui è rimasta ferita Noemi

globalist 8 maggio 2019

Sono ancora "gravi" le condizioni cliniche di Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria avvenuta venerdì scorso in piazza Nazionale a Napoli, ricoverata all'ospedale pediatrico Santobono. La prognosi resta riservata. Il bollettino medico è stato diffuso alle ore 13 in quanto la bimba è stata sottoposta questa mattina a una serie di esami, per i quali si è atteso l'esito.







La piccola, sottoposta questa mattina a una nuova Tac polmonare con contrasto, ha evidenziato "una buona funzionalità del polmone destro, mentre permangono le criticità a quello sinistro". Oltre alla Tac polmonare, è stata inoltre praticata "una broncoscopia al polmone sinistro per disostruire i bronchi da coaguli". Il polmone destro, si legge ancora nel bollettino, "è ben espanso e ha buona funzionalità. Continua il monitoraggio di tutti i parametri vitali. Le sue condizioni cliniche continuano a essere gravi e la prognosi è ancora riservata", conclude il bollettino.