Il fascista dà uno schiaffo a un ragazzo: la polizia assiste e non lo identifica

Nel video si vede bene il fascista di Forza Nuova schiaffeggiare il ragazzo e andarsene poi via. La polizia ha solo diviso i due.

Un frame del video

Un frame del video

globalist 13 maggio 2019
In Italia bisogna parlare della posizione della polizia davanti alla violenza fascista: è di pochi giorni fa la dichiarazione del capo della polizia Gabrielli, che ha ribadito che le forze dell'ordine sono al servizio di tutti e non prendono posizione, e ha sottolineato la sconvenienza del tweet di Roberto Saviano che aveva affermato che ormai la polizia è ridotta a servizio d'ordine di Matteo Salvini. 
È però comparso questo video, riguardo l'aggressione di un fascista di Forza Nuova a un ragazzo al presidio - non autorizzato - organizzato a Castro Pretorio per protestare contro l'intervento di Mimmo Lucano alla Sapienza. Nel video si vede chiaramante che il ragazzo, passando in mezzo al presidio - in cui si vede in evidenza Roberto Fiore - dice ai fascisti 'fate schifo' e uno dei camerati, per tutta risposta, lo schiaffeggia davanti agli occhi della polizia. 
Le forze dell'ordine separano i due, mentre Fiore invita alla calma e a 'mantenere le posizioni', ma non sappiamo se il fascista è stato identificato o fermato. È un fatto che dare uno schiaffo a qualcuno davanti a un pubblico ufficiale dovrebbe, come minimo, garantire un intervento più deciso della polizia, che comunque stava sorvegliando quello che è un presidio non autorizzato.