Una folla alla Sapienza accoglie Mimmo Lucano: "siamo l'onda rossa contro l'onda nera"

In barba alle contestazioni fasciste di Forza Nuova, Mimmo Lucano ha parlato davanti a una piazza gremita di studenti che lo hanno accolto con un lungo applauso

Piazzale Aldo Moro

Piazzale Aldo Moro

globalist 13 maggio 2019
Parla chiaro Mimmo Lucano, applaudito da migliaia di ragazzi alla Sapienza dove ha improvvisato una conferenza stampa in barba alle provocazioni dei fascisti di Forza Nuova che hanno provato di tutto per impedire all'ex sindaco di Riace di parlare. Ma i camerati hanno trovato il fermo no dell'università e non poteva esserci risposta migliore dell'enorme quantità di ragazzi che hanno accolto il sindaco cantando 'Bella Ciao' e intonando "siamo tutti antifascisti'. 
L'accusa di Lucano è chiara e concisa: "Il Ministro dell'Interno è uno degli autori che ha creato in Italia questo clima di odio e e divisione. Siamo l'onda rossa che contrasta l'onda nera che sta oscurando anche i nostri orizzonti" ha aggiunto. 
"Quante stupidaggini hanno detto, come 'prima gli italiani': gli immigrati a Riace hanno dato solo opportunità per tutti", ha concluso.