Il padre di Noemi ha ragione: "Non saremo noi a lasciare Napoli, devono andarsene i camorristi"

"Sono altri che devono andare via, perché indegni di una città bellissima e piena di amore”

Noemi

Noemi

globalist 15 maggio 2019

“Non andremo via da Napoli”. Parola del padre di Noemi, la bambina ferita per caso da un killer che voleva uccidere un rivale. L’uomo è stato intervistato dal Corriere della sera.


Il padre della giovane afferma:



“Io non lo so quanto tempo ci vorrà per riuscire a fare di nuovo una passeggiata in strada senza aver paura e senza pensare a quel giorno terribile. Però noi Napoli non la lasciamo. Sono i camorristi che devono andarsene da questa città bellissima, non le persone per bene”.



Un pensiero particolare viene rivolto ai medici del Santobono che



“ce l’hanno messa tutta per salvare Noemi e tuttora continuano a mettercela tutta perché la prognosi purtroppo è ancora riservata. Noi ci fidiamo di loro, e faremo sempre tutto quello che ci diranno”. Fabio manda anche un ringraziamento alle istituzioni: “Con noi lo Stato ci ha messo la faccia, ha dimostrato il suo lato umano. Ringraziamo tutti e speriamo di poter portare presto nostra figlia dal presidente Mattarella e dal Papa, per pregare e ringraziare Dio”.