Spread alle stelle ma Salvini si esercita nel suo sport preferito: la caccia ai rom

Capitan Nutella nasconde i disastri economici provocati dalla sua politica e dalle sue provocazioni e cavalca il razzismo che tanti voti gli ha portato

Salvini e Orban

Salvini e Orban

globalist 15 maggio 2019

Dopo le sue dichiarazioni lo spread è schizzato in alto e il costo di questa sciagura lo pagheranno gli italiani e non altri.
Nel frattempo Salvini continua imperterrito nella ricerca del nemico da abbattere e dello scalpo da esibire ai suoi fan e non potevano che essere migranti, rom o Ong.



E questa volta è toccato ai rom, in polemica con il Papa: “Colore della pelle o nazionalità non c'entrano, c'entra invece il rispetto della legge. In Italia si vive da persone normali, non nei campi Rom, con la luce elettrica rubata e i roghi tossici! Entro il mio mandato da ministro, col vostro supporto, intendo chiuderli tutti".
Lo ha detto Matteo Salvini su twitter. Nello stesso giorno nel quale con le sue irresponsabili dichiarazioni ha fatto schizzare in alto lo spred provocando danni nelle tasche degli italiani molto più di quanto ne possano fare i borseggiatori-.
C’è poi un’altra domanda alla quale Capitan Nutella non ha risposto: una volta smobilitati i campi rom, se alcune famiglie (come è accaduto) si vedranno regolarmente assegnato un alloggio ci portano accedere o troveranno i suoi camerati di CasaPopund sotto casa?
Giusto per capire.