Fascisti in azione: bruciata la corona sotto la lapide in memoria dei partigiani

La denuncia dalla sezione Dergano dell'Anpi di Milano. Non è la prima volta

La corona e la lapide dell'Anpi danneggiata a Dergano

La corona e la lapide dell'Anpi danneggiata a Dergano

globalist 10 giugno 2019

I soliti fascisti, la solita provocazione: "Nel pomeriggio di ieri, con un atto vandalico hanno bruciato la corona di fiori della lapide posta all'angolo tra via Giuseppe Guerzoni e via Ignazio Ciaia per ricordare i tanti caduti per la libertà del quartiere di Dergano. Questo vile atto non solo addolora coloro che si riconoscono nei valori dei martiri che hanno sacrificato la loro vita ma ferisce nelle viscere i sentimenti di una comunità che ha strenuamente voluto ed ottenuto questa lapide al fine di non dimenticare. Non solo hanno bruciato la corona ma hanno anche strappato le bandiere sotto la lapide".
E' quanto si legge in un comunicato diffuso dalla sezione Dergano dell'Anpi di Milano, in cui si ricorda che "un atto analogo era avvenuto nel gennaio del 2013".


Ormai siamo alla provocazione continua.