Razzismo a Napoli: una baby gang ferisce a sassate due immigrati

I due immigrati, uno di 42 anni e l'altro di 39 anni, sono stati bersaglio di un lancio di sassi. Il 39enne ha avuto la peggio e ha riportato una frattura al volto:

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

globalist 13 agosto 2019
Un'altra aggressione razzista nel paese degli odiatori al potere. Due immigrati originari del Bangladesh sono stati aggrediti da un gruppo di persone, probabilmente ragazzini, a ridosso del lungomare di Napoli. L'aggressione è avvenuta nella notte tra domenica e lunedì.
I due immigrati, uno di 42 anni e l'altro di 39 anni, sono stati bersaglio di un lancio di sassi. Il 39enne ha avuto la peggio e ha riportato una frattura al volto: ricoverato all'ospedale Cardarelli in prognosi riservata, non è in pericolo di vita. Il 42enne è stato curato per contusioni e dimesso. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia di Stato, il gruppo di aggressori sarebbe stato composto da 5 o 6 persone. Sono in corso indagini.