Napoli ricorda Tiziana Cantone dedicandole una panchina rossa

Alla cerimonia era presente anche la madre della ragazza che si è suicidata dopo che un suo video hard è finito sul web

La panchina rossa

La panchina rossa

globalist 26 novembre 2019
"Tiziana era una ragazza come tante. Le perversioni non le appartenevano, lo dico qui, in uno dei luoghi della Napoli bene, dove ci sono i veri pervertiti che si devono vergognare. Lei non ha mai fatto del male a nessuno ed è stata lapidata mediaticamente e abbandonata nell'indifferenza e nell'omerta' di tanti". Lo ha detto Maria Teresa Giglio, mamma di Tiziana Cantone, all'inaugurazione di una panchina rossa in memoria della ragazza in Piazzetta Augusteo a Napoli.