Una madre uccide la figlia disabile a martellate

La vittima aveva 44 anni e la madre 85. A dare l'allarme è stato il padre di 87 anni

Carabinieri

Carabinieri

globalist 8 dicembre 2019
Una tragedia forse causata dall’esasperazione, forse dalla follia. Non non si sa ancora: una donna di 85 anni ha ucciso a colpi di martello la figlia disabile di 44 anni, questa mattina a Orbassano, alle porte di Torino, in un'abitazione in via Gramsci. A dare l'allarme è stato il marito e padre di 87 anni. L'85 enne, che pare abbia assunto dei farmaci, è ora ricoverata all'ospedale di Orbassano.
La vittima è stata colpita al capo con numerose martellate. Sul posto la sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo dei Carabinieri di Torino.