Un altro grillino pentito, lo scrittore Mauro Corona: "Mi sa che torno a votare il Pd"

Lo scrittore a tutto campo sul Fatto Quotidiano: "Di Salvini apprezzo la crudezza del linguaggio"

Mauro Corona

Mauro Corona

globalist 9 aprile 2019

"Mi sa che torno a votare il Pd". Ad affermarlo è lo scrittore Mauro Corona in un'intervista al Fatto Quotidiano. E confessa che che l'ultima volta ha votato per il Movimento 5 stelle.


Ma perché pensa di tornare a votare il Pd?



Certo non voto il partito dei banchieri, non voto quelli che hanno tolto l'articolo 18, non voto chi ha fatto il jobs act, chi parla la lingua dell'élite, non voto Zingaretti che come primo atto va a genuflettersi ai miliardi del Tav. Però sono di sinistra e dovrei assolutamente rientrare nei ranghi. È un sentimento, una connessione.



All'intervistatore che gli fa notare che talvolta però parla come Salvini, Corona risponde:



Di lui apprezzo la crudezza del linguaggio. La politica deve servire anche a mostrare le sue nudità lessicali.