Caio Mussolini, trombato e contento: "però ho vinto il derby in famiglia"

Il candidato più chiacchierato di Fratelli d'Italia partecipava, a quanto sembra, a un 'derby' con la cugina Alessandra, perso da entrambi.

Caio Giulio Cesare Mussolini

Caio Giulio Cesare Mussolini

globalist 28 maggio 2019
Non sarà entrato al Parlamento Europeo, ma comunque si dice contento Caio Giulio Cesare Mussolini. O almeno, dissimula bene: si dice infatti, in una nota, "molto soddisfatto del risultato" ossia quasi "22mila voti raccolti in soli 45 giorni di campagna elettorale". E non solo: Caio ha anche altri motivi per essere soddisfatto di sè: "derby in famiglia stravinto" scrive, e aggiunge tra parentesi che senza di esso avrebbe avuto "un consenso anche maggiore". Insomma, tra lui e la cugina Alessandra, anche lei esclusa dal Parlamento, ha vinto il Mussolini migliore. Un risultato eccezionale "per una persona che non ha mai fatto politica" aggiunge. 
"Voglio ringraziare il supporto spontaneo delle tante persone che ho incontrato in tutto il Sud, Giorgia Meloni per avermi candidato e il movimento giovanile del partito, Gioventù Nazionale, per il grande sostegno. Il mio impegno politico non finisce qui, continuerò a dare il mio contributo a FdI e a servire il mio Paese come ho fatto per tutta la mia vita" conclude Mussolini.