Le previsioni dell'ex M5s De Falco: "Si voterà a maggio 2020"

Il senatore del gruppo misto fa la sua previsione: "Di Maio vuole il taglio dei parlamentari, una misura demagogica che determina una mancanza di democrazia"

De Falco e Nugnes

De Falco e Nugnes

globalist 9 agosto 2019
Una previsione a bocce non ferme ma appena lanciate.
 "Penso che si finirà a maggio 2020 per votare perché il Movimento 5 stelle pretende di arrivare al taglio dei parlamentari".
Così il senatore del Gruppo Misto, Gregorio De Falco, su Radio 24, disegnando i possibili scenari di voto nei prossimi mesi. E sul taglio dei parlamentari proposto dai 5s, l'ex grillino De Falco aggiunge: "quel provvedimento è demagogico. Il risparmio economico che si ottiene si paga con la mancanza di democrazia".