A settembre alla Camera non si discuterà più del taglio dei parlamentari: esame del testo rimandato

Entro la fine del mese, presumibilmente il 25 settembre, si terrà una nuova capigruppo per l'elaborazione del programma trimestrale dei lavori.

La Camera

La Camera

globalist 11 settembre 2019

L'Aula della Camera riprenderà i suoi lavori dopo la fiducia al governo Conte il prossimo 17 settembre con la discussione generale su quattro ratifiche di altrettanti trattati internazionali. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio in attesa che vengano nominati i sottosegretari, importanti per garantire regolarmente l'esame dei provvedimenti in commissione. A settembre, dunque, non sarà esaminato il testo sul taglio dei parlamentari. Le ratifiche verranno votate il 18 settembre.


Entro la fine del mese, presumibilmente il 25 settembre, si terrà una nuova capigruppo per l'elaborazione del programma trimestrale dei lavori.