I sondaggi premiano Conte: è lui il politico con il gradimento pià alto

Il premier ha la fiducia in Italia del 43% degli intervistati. Segue Matteo Salvini con 41%, Giorgia Meloni al 29% e Luigi Di Maio al 27%. Nicola Zingaretti al quinto posto, 24%

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

globalist 12 settembre 2019
A piacere piace. E questo è un problema: non tanto perché piace. Ma quanto perché non avendo mai espresso un pensiero politico compiuto, avendo sempre prudentemente tenuto i piedi in due scarpe, nono si capisce su quale progetto politico possa raccogliere consento.
Ma sempre più i programmi sono secondari e sempre più il consenso passa attraverso le categorie Simpatia/antipatia oppure può piacere in base a criteri estetici o di stile.
Tant’è: secondo un sondaggio 'Emg Acqua' presentato oggi ad 'Agorà', il programma condotto da Serena Bortone su Raitre, ha "poca" o "per nulla" fiducia nel governo il 48% degli elettori, mentre per il 30% dell'elettorato la fiducia è "molta" o "abbastanza".
Per lo stesso sondaggio, è Giuseppe Conte il leader che riscuote maggiore fiducia in Italia con una percentuale del 43% degli intervistati. Segue Matteo Salvini con 41%, Giorgia Meloni al 29% e Luigi Di Maio al 27%. Nicola Zingaretti al quinto posto, 24%. Berlusconi al 18%.
La stessa rilevazione dice che dopo la caduta del governo giallo-verde era meglio andare alle elezioni per il 58% degli elettori, mentre è stato meglio formare un nuovo governo per il 39%
. Tra gli elettori del Pd sono il 78% gli elettori per i quali è stato meglio formare un nuovo governo e il 19% quelli che avrebbero preferito le elezioni; mentre tra gli elettori M5s la percentuale di chi avrebbe preferito andare alle urne sale al 39%, contro un 60% che ritiene sia stato meglio formare un nuovo esecutivo.