Feltri entusiasta della scissione di Renzi: "Ha sfasciato il Pd"

"Quella di Renzi non è una secessione bensì una maxirottamazione. In un colpo solo ha distrutto Conte, Zingaretti e Di Maio. Quanto a Salvini, si è momentaneamente fatto fuori da solo".

Feltri

Feltri

globalist 19 settembre 2019
A destra sono tutti felici, anche i giornalisti. "Matteo Renzi è riuscito in un vero e proprio capolavoro". Vittorio Feltri battezza così - ospite a L'Aria Che Tira da Myrta Merlino - la scelta dell'ex premier. "Sicuramente una cosa è certa: dal referendum ha imparato molto e ha messo in pratica gli insegnamenti che ha tratto, riuscendo a sfasciare un partito che può diventare polvere. Se questo governo durerà venti giorni, non sarò tra quelli che piangono". 
Il direttore di Libero aveva già decretato la fine del Partito Democratico in un post su Twitter: "Quella di Renzi non è una secessione bensì una maxirottamazione. In un colpo solo ha distrutto Conte, Zingaretti e Di Maio. Quanto a Salvini, si è momentaneamente fatto fuori da solo".