Di Battista: "Iran uno dei paesi più sicuri" (a parte il piccolo dettaglio dei diritti umani)

Lo scrive su Facebook Alessandro Di Battista, postando alcuni scatti del suo viaggio.

Di Battista

Di Battista

globalist 13 febbraio 2020
"Arg-e Bam, Kerman, Iran. Prima del terremoto del 2003 che ha devastato la zona provocando 35.000 morti, la 'cittadella' di Bam è stata la più grande costruzione in adobe della terra. L'adobe è un impasto di paglia, sabbia e argilla e in Iran viene ancora utilizzato. Per arrivare a Bam mi sono servite 16 ore di treno Teheran-Kerman più 2 ore e mezza di macchina. A Kerman (città natale del Generale Soleimani, assassinato 41 giorni fa a Baghdad da un drone nordamericano) ci sono andato per sentire l'aria che tira e per capire l'attaccamento delle persone nei confronti del Generale. L'Iran è mozzafiato. È uno dei paesi più sicuri che abbia mai visitato e la popolazione è il suo valore aggiunto". Lo scrive su Facebook Alessandro Di Battista, postando alcuni scatti del suo viaggio.