Marchionne: a Sochi una giornata bruttissima per la Ferrari

Il presidente della Ferrari ha commentato il risultato del Gran Premio di Russia: 'Bisogna lavorare per colmare il gap dalla Mercedes'.

Sergio Marchionne

Sergio Marchionne

globalist 2 maggio 2016

"Ieri è stata una giornata bruttissima, c'è ancora molto lavoro da fare, ma ho massima fiducia nella squadra e ce la faremo". Con queste parole il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, ha commentato il Gran Premio di Russia, andato in scena ieri, 1 maggio 2016, nel circuito di Sochi.

Il presidente, a Torino a margine della presentazione delle nuove versioni della Fiat Tipo, incalzato dai cronisti ha poi aggiunto: "Dobbiamo colmare il divario alla velocità della luce io ero abituato a vedere la Ferrari di Schumacher. Mi rompe l'anima vedere la Ferrari che soffre così".

Al momento le due rosse sono lontane dalle prime posizioni. Nella classifica mondiale, Raikkonen è terzo a 57 punti, Vettel è solo quinti. A dominare il mondiale iridato è Nico Rosberg che dopo quattro gare è a punteggio pieno con 100 punti.