Il grande inizio di Campionato dell’Inter

La Juventus rimane comunque la favorita, e punta a battere il record del 35esimo scudetto e nono consecutivo.

Inter

Inter

globalist 22 settembre 2019
Prima dell’inizio del Campionato non si parlava d’altro che delle possibilità del Napoli di battere la Juventus nella conquista dello scudetto. Tuttavia, anche l’Inter sembra essere un valido sfidante per questa stagione, come confermato dagli scommettitori che puntano sulla squadra neroazzurra utilizzando le offerte su allvideoslots.com
La Juventus rimane comunque la favorita, e punta a battere il record del 35esimo scudetto e nono consecutivo. L’ultimo scudetto prima delle 8 vittorie dei bianconeri è stato conquistato dal Milan nella stagione 2010/2011, e l’Inter ha concluso quella stagione al secondo posto. I neroazzurri si sono impegnati molto quest’estate nel calciomercato, con l’ingaggio di nuovi giocatori come Matteo Politano, Valentino Lazzaro e Romelu Lukaku.
Quest’ultimo è stato il grande acquisto dal Manchester United, e ci si aspetta un suo grande impatto sulla squadra.
L’Inter è stata l’unica squadra ad ottenere il massimo dei punti nelle tre partite di inizio Campionato, e questo l’ha portata a due punti di distanza dal Bologna e dalla Juventus. Ha iniziato a San Siro contro il Lecce con una grande partita che si è conclusa con una vittoria 4-0, in cui Lukaku ha segnato al suo debutto in Serie A. C’è stata poi la trasferta a Cagliari, in quella che si prospettava una partita difficile. L’Inter ha dovuto infatti guadagnarsi duramente la vittoria 2-1 nella Sardegna Arena. Martínez ha segnato il primo goal, prima del pareggio di João Pedro al 50esimo minuto. Lukaku ha poi segnato il goal decisivo nella sua seconda partita di Serie A al 72esimo minuto.
Un inizio di stagione davvero esaltante per l’Inter. Poi abbiamo visto nella terza giornata la partita in casa contro l’Udinese, dove Rodrigo de Paul è stato espulso nel primo tempo.
L’Inter aveva quindi la vittoria in tasca, e ha segnato il primo e unico goal della partita poco prima della fine del primo tempo. Un’altra vittoria per i neroazzurri, che ora dovranno affrontare prove ancora più dure. Dopo una performance deludente nella Champions League sono pronti per una serie di partite che li metteranno alla prova. Li vedremo infatti sfidare i rivali rossoneri prima della Lazio, della Sampdoria, del Barcellona e della Juventus.