Sampdoria-Roma, ululati razzisti dei tifosi giallorossi contro Ronaldo Vieira

I cori sono stati registrati dal quarto uomo: la squadra ha ricevuto un avvertimento, se si verificherà un altro episodio si potrebbe andare incontro alla sospensione

Ronaldo Vieira

Ronaldo Vieira

globalist 20 ottobre 2019

Ancora un brutto episodio di razzismo negli stadi: durante la partita Sampdoria-Roma, nel corso del primo tempo, dal settore della Roma occupato da circa 2000 persone, si sono uditi dei 'buu' rivolti nei confronti del giocatore della Sampdoria Ronaldo Vieira. L'episodio, che si è ripetuto più volte, è stato annotato dal quarto uomo. Si è deciso quindi di mandare un primo avvertimento: in caso di ulteriori cori di questo genere nel corso del campionato di serie A, la Roma potrebbe andare incontro alla sospensione.


La Roma chiede scusa e condanna i razzisti


“L’As Roma si scusa con Ronaldo Vieira per i buu razzisti subiti". Così in un tweet la società giallorossa dopo l'increscioso episodio nel finale del primo tempo di Sampdoria-Roma nei confronti del giocatore blucerchiato Ronaldo Vieira da parte di qualche tifoso della Roma.


"La società - si legge - non tollera alcun genere di razzismo e supporterà le autorità nell'individuare e, conseguentemente, mettere al bando i responsabili degli insulti razzisti nei confronti del centrocampista".